lunedì 8 agosto 2016

Ogliastra

Qualche immagine dai brevi giri in kayak di questo luglio con partenza da Lotzorai, e alcune note sintetiche.
Imbarchi: facili ovunque, con le sterrate che arrivano a pochi metri dalla lunga spiaggia che va da Arbatax a Santa Maria Navarrese.
Orari: io ho girato in zona dal 15 luglio al 30 luglio; partivo al levare del sole godendo così della splendida luce e della tranquillità immensa del mare.
Rumore di risacca e grida di gabbiani.
Intorno alle 9,00 di mattina in questo periodo arriva un buon numero di barconi portaturisti. In generale sono rumorosi, alcuni sono bene educati, altri (pochi, a onor del vero) ignorano il kayak solitario e gli passano accanto alzando onde di scia. Poi inizia il viavai di gommoni diretti alle cale a N (Sisine, Goloritze, Cala Luna ecc.) e il rumore aumenta. Non male invece il tardo pomeriggio, dopo le18.
Bivacchi: in generale il campeggio libero è vietato, e il divieto fatto rispettare strettamente durante l'alta stagione estiva. Esistono alcune piccolissime spiagge tra Santa Maria Navarrese e Pedra Longa che possono essere usate per bivacco, con discrezione, e solo con mare calmo.



 L'Isolotto dell'Ogliastra


 

Imbarco all'alba verso l'Isolotto

 

Un insenatura dell'Isolotto. In fondo il promontorio di Arbatax, in primo piano il fido Nautiraid 416.

Cormorani confidenti





Le rocce dell'Isolotto e sullo sfondo la costiera di  Baunei. Si nota Pedra Longa.

Spiaggetta a Santa Maria. Sullo sfondo Isolotto e punta di Arbatax

Solco di battente (attuale), notare le falesie sullo sfondo e la Guglia di Pedra Longa.


Il fido Nautiraid anche in Sardegna

Il fido Nautiraid anche in Sardegna

... e per finire le falesie di Capo Monte Santu...

sabato 6 agosto 2016

Bivacco di fine inverno al Lago di Novate Mezzola

Con Marco e Roberto abbiamo deciso di festeggiare l'arrivo della primavera con una gita e bivacco al Lago di Novate Mezzola vicino alla foce del Mera. Durante la notte le temperature sono scese ancora sotto lo zero, lasciando i nostri kayak incrostati di ghiaccio.
Si può bivaccare presso il pontile (se il lago è basso si forma una spiaggia) o presso la chiesa di San Fedelino.


Al tramonto sul Lago di Novate Mezzola; sullo sfondo il Monte Legnone.

Roberto Kratter naviga ben coperto ...

Marco Ferrario non è da meno ...

La luna s'impiglia nei rami 


 Il nostro discreto bivacco alla foce del Mera, di primo mattino.

 Le pareti presso il Salto delle Capre

In questa zona è bene non navigare troppo a ridosso delle pareti: ho assistito personalmente alla caduta di un grosso blocco di roccia che ha sfiorato il mio compagno in kayak.


Un ambiente onirico al levar del sole

Il Sasso Manduino è la cima più imponente sopra il Lago di Novate Mezzola

Lungo il Fiume Mera, poco a monte della confluenza con il lago di Novate Mezzola

Davanti a San Fedelino, lungo il Mera, con una forte magra

Pozzo di Campo

La primavera è arrivata solo a livello del lago


 



martedì 24 novembre 2015

Il lago di Sils in kayak, d'autunno

Poche parole in questo post su un piccolo splendido lago dell'Engadina, in Svizzera.
Insieme al vicino, e ancor più piccolo, Lago di Silvaplana permette in autunno di gustare dal kayak un paesaggio unico.
Un piccolo gioiello per intenditori, astenersi velocisti...







Foto Roberto Santinelli